Telecamera acustica FLIR Si124 – visualizzare il suono Lascia un commento

L’aria compressa, elemento fondamentale del trasferimento di energia negli ambienti industriali, è utilizzata in una vasta gamma di applicazioni, dalla verniciatura a spruzzo ai cilindri pneumatici per l’automazione. Svolge un ruolo cruciale nell’industria, ma potrebbe comportare un dispendio silenzioso di denaro a causa di perdite d’aria impossibili da vedere o udire. E’ qui che la telecamera acustica Flir Si124 entra in gioco.

I 124 microfoni a tecnologia avanzata, nell’udibile e a ultrasuoni, lavorano insieme per isolare ed individuare le perdite man mano che emergono, a 2 – 65 kHz, generando una precisione di rilevamento senza pari e permettendo di individuare anche la falla più minuscola. Un piccolo cambiamento di grande impatto per gli operatori, che fa sì che i rumori di sottofondo non costituiscano più un intralcio alle ispezioni.

L’immagine mostra la scarica parziale e le perdite d’aria rilevate utilizzando una telecamera FLIR Si124.

Solitamente, le perdite d’aria rappresentano fino al 30% delle perdite di energia negli ambienti industriali, un problema crescente alla luce dell’aumento delle tariffe. La telecamera acustica FLIR Si124 aiuta a localizzare le perdite pressurizzate nei sistemi ad aria compressa fino a 10 volte più rapidamente rispetto ai metodi tradizionali, riducendo gli sprechi d’aria addebitati in bolletta. Il rilevamento tempestivo di potenziali falle rappresenta la prima linea di difesa contro l’aumento dei costi, individuando le perdite prima di quanto i metodi tradizionali fossero in grado di fare.

La linea FLIR Si124 rileva con precisione la distanza tra l’operatore e la perdita, le dimensioni e l’entità della stessa, nonché la stima dei costi in cui si incorre in caso di mancata riparazione.
E’ per di più provvista di un ecosistema integrato (FLIR Si124 Viewer) che consente agli operatori di redigere facilmente relazioni. Si tratta, in sostanza, di un profilo cloud con nome utente e password collegabile tramite WiFi o hotspot per caricare dati in tempo reale. Sarà sufficiente passare dal sistema cloud integrato alla FLIR Thermal Studio Suite, un software di reportistica e analisi su misura e completamente personalizzabile. 

Questo software è accessibile totalmente in modalità offline: le letture vengono salvate sul dispositivo e possono essere trasferite in sicurezza tramite una penna USB (inclusa con l’acquisto), per poi essere facilmente consultate dal laptop attraverso un semplice sistema “drag and drop”. I risultati sono visibili in soli 2 secondi e rimane tutto confidenziale e offline.

Inoltre, la FLIR Thermal Studio Suite è completamente personalizzabile, pertanto i report possono essere conformi alle linee guida di presentazione preferite della vostra azienda senza perdere le informazioni necessarie ad abbattere i consumi energetici. Semplifica l’analisi acustica e redige report contenenti fino a 100 immagini, illustrando alla direzione l’entità della perdita di energia, in termini chiari e comprensibili.

L’imaging acustico offre fino al 90% di riduzione del tempo di ispezione con un addestramento minimale

A giugno 2022 Teledyne FLIR ha annunciato l’espansione della sua famiglia di telecamere per imaging acustico industriale Si124, introducendo un nuovo insieme di telecamere per l’imaging del suono che presentano una gamma di rilevamento acustico più ampia. Fino a 65 kHz, e una batteria integrata con un pulsante di avvio rapido per rendere il monitoraggio delle condizioni e l’ispezione più efficienti ed efficaci.

Viene così introdotta, la telecamera acustica Si124-PD per l’ispezione delle scariche parziali e la Si124-LD per il rilevamento delle perdite d’aria, presentano una gamma di imaging acustico espansa da 2 kHz a 65 kHz. La capacità di rilevare suoni nella gamma di frequenza ampliata da 36 kHz a 65 kHz fornisce ai professionisti del monitoraggio delle condizioni la possibilità di aumentare l’utilità della telecamera rilevando perdite molto piccole e scariche a brevi distanze.

Nel mondo industriale, le perdite di vuoto, le perdite nei sistemi di aria compressa, le scariche parziali elettriche e la risoluzione dei problemi meccanici possono creare sfide problematiche che richiedono strumenti specializzati per essere rilevate.

“Con la nostra modalità ULTR aggiornata, gli ispettori possono isolare le frequenze delle onde sonore da 30 kHz a 65 kHz per individuare rapidamente anche le più piccole perdite d’aria, rendendo la famiglia di telecamere acustiche Si124 ancora più efficace,” ha dichiarato Rob Milner, direttore dello sviluppo globale del business presso Teledyne FLIR. “Allo stesso tempo, il nostro nuovo design della batteria integrata migliora ulteriormente l’operatività con un solo strumento, cosa fondamentale per un uso sicuro.”

Visualizza il suono prima del fallimento

Le telecamere per imaging acustico industriale FLIR Si124 rilevano, visualizzano e registrano onde sonore producendo un’immagine acustica precisa derivata dall’array di 124 microfoni. L’immagine acustica viene sovrapposta a un’immagine della telecamera visibile all’interno di una soluzione di telecamera ergonomica e facile da usare con una sola mano. 

Cosa aspetti?

Scopri la famiglia Si-series!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.