Tecnologia di misurazione laser e ciclo di vita degli edifici Lascia un commento

Un edificio può essere adibito a molteplici attività, di tipo industriale o civile, e affronta nel suo ciclo di vita diverse fasi. Nello specifico, possiamo affermare che affronta tre fasi:

  1. Pianificazione ed elaborazione tecnica
  2. Costruzione e ristrutturazione
  3. Funzionamento e manutenzione

Attualmente ed ancor di più in futuro con l’aumento dell’attenzione al tema della sostenibilità e ad un uso considerato delle risorse, i fenomeni delle revisioni, manutenzioni e ristrutturazioni degli edifici saranno sempre più frequenti.

Per poter fronteggiare le fasi a cui l’edificio è sottoposto, se si tratta di edifici più complessi, vengono utilizzati dispositivi di misurazione innovativi, come i teodoliti o i laser scanner. Per progetti più piccoli, possono risultare molto efficaci anche metodi di misurazione più semplici.

A tal proposito, vedremo ora in che modo i dispositivi Leica Disto e Lino possono essere di supporto nelle fasi del ciclo costruttivo dell’edificio.

1° FASE: PIANIFICAZIONE ED ELABORAZIONE TECNICA

Con il misuratore laser Leica DISTO possono essere acquisite le dimensioni di base per un progetto preliminare o un controllo della fattibilità. La tecnologia P2P-da punto a punto dei DISTO, permette di creare la planimetria di una proprietà con un profilo di altezza. I dati 2D e 3D (necessari per una successiva elaborazione in CAD) possono essere acquisiti direttamente con il DISTO S910 o con il DISTO X4 in combinazione con l’adattatore Leica DST 360 e l’app DISTO Plan su uno smartphone o tablet. Questi dati sono utili al geometra per una valutazione iniziale.

Con Leica 3D Disto, strumento che vanta un’accuratezza molto elevata, è possibile effettuare in modo efficace la misurazione as-built per la pianificazione di una modifica o dell’ampliamento di un edificio di piccole dimensioni.

2° FASE: COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE

Frequentemente nelle costruzioni commerciali vengono impiegati sistemi di misurazione della pianta molto complicati. Nel caso invece di edifici più piccoli, operazioni come  il trasferimento dei contrassegni, la definizione degli allineamenti per il cartongesso e le finiture interne o il picchettamento degli angoli retti possono essere eseguite molto facilmente con le livelle laser della famiglia Leica Lino. I dispositivi Leica DISTO vengono utilizzati in questa fase per le ispezioni di qualità o per le operazioni di misurazione su lunghe distanze o in punti inaccessibili con i metodi di misura tradizionale come i flessometri.

3° FASE: FUNZIONAMENTO E MANUTENZIONE

In questa fase ci si pongono le seguenti domande: “Quali misure servono per ottimizzare l’uso dei materiali e la successiva manutenzione?” Per questo, i residenti, i proprietari, gli amministratori dell’edificio, ma anche i responsabili delle strutture devono eseguire lavori di misurazione e di allineamento. A seconda della complessità delle operazioni di misurazione, sono disponibili dispositivi Leica DISTO con funzionalità diverse. Le livelle Leica Lino sono ideali per determinare gli allineamenti e i piani orizzontali durante l’installazione.

I REQUISITI FUTURI

Al giorno d’oggi le fasi di costruzione e manutenzione di un edificio si stanno accelerando sia grazie ai progressi tecnici che a richieste più sofisticate. In passato non era necessaria un’ampia gamma di requisiti che oggigiorno è necessaria, anche per questo attualmente avvengono un maggior numero di ristrutturazioni. Alcuni dei requisiti necessari sono ad esempio:

  • Efficientamento energetico (migliore isolamento delle facciate e dei tetti e degli infissi, installazione di un sistema fotovoltaico, ecc.)
  • Sicurezza (pianificazione e installazione di nuove misure protettive)
  • Normative (nuovi requisiti statali e comunali che devono essere implementati)
  • Standard adattati per aumentare la sicurezza operativa
  • Cambio di destinazione d’uso (ampliamento di unità residenziali, cambio di destinazione d’uso generale tra industriale, commerciale e residenziale)
  • Cambiamenti climatici (installazione di unità di condizionamento dell’aria)
  • Cambiamenti demografici (metodi costruttivi o adeguamenti appropriati per l’età) e urbanizzazione (spazi abitativi più ridotti, numeri di utilizzo residenziale più alti)

L’OBBLIGO DI AVERE MISURE ACCURATE

È necessario acquisire i dati di misurazione per una serie di motivi, quali: la mancanza di qualità della documentazione edilizia esistente o l’inesistenza o inaccuratezza della planimetria. Dati incorretti possono far giungere a costosi errori che possono essere prevenuti con una rimisurazione accurata e precisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.